Siamo in macchina. 5 persone in una pandarella. (Allora c’è un inglese, un francese e no. Siamo 4 campani e un fiorentino). L’immaginazione già ha raggiunto dei picchi elevati (in viaggio, la testa, viaggia sempre più veloce di noi). Sono in auto, seduto sul sedile posteriore, ma in realtà… Non ci sono. Questo perché immagino che da un momento all’altro possa arrivare un alieno enorme, umanoide, nudo, rettiliano, con gli attributi da fuori (cioè una razza super tecnologica che non ha ancora capito che vestirsi è igienico o quanto meno un modo per rispondere ai cambiamenti climatici) (forse gli alieni non hanno freddo) (forse gli alieni non si lavano) (di sicuro, non hanno il pisello) (forse mi sto immaginando un’aliena e manco lo so)

Mi sono perso. Ah si, sto alieno/a arriva e scaraventa la nostra pandarella per aria, nelle terre desolate vicino Piacenza. Eh boh… Usciamo fuori da questa macchina accartocciata e l’alieno/a inizia ad ammazzare tutti i miei amici. Uno ad uno. Con un raggio fotonico sul profilo Facebook. Io faccio l’eroe e mi butto sull’alieno prima che possa terminare lo sterminio ma.. Niente..

L’alieno/a già mi ha scaraventato per aria. Ma a differenza degli altri, non mi uccide. (Oh ragà, scusate ma morite tutti). Comunque in tutto questo l’alieno/a non mi ammazza perché in realtà sono il prescelto (per cosa?), e mi chiede gentilmente di andare con lui (ma hai ammazzato i miei amici!) e io accetto (ma chi cazzo ha scritto questa storia?). Comunque penso che alla fine i miei amici in chissà quale avventura mi stavano facendo vivere nei loro pensieri, durante questo viaggio. Io… Li ho ammazzati tutti. Anche perché se qualcuno si fosse salvato, voleva dire che gli volevo più bene degli altri e non mi sembrava giusto creare una gerarchia di amici durante un attacco alieno (si, tu che stai leggendo e che hai avuto il coraggio di leggere fino a questo punto… Avrei ammazzato anche te. Lo giuro.) E comunque, in tutto questo… Si è fatta l’ora di andare a lavorare e mi rompo davvero i coglioni ma.. Sappiate che.. Vi avrei ammazzato tutti per un’avventura così.

Scherzo.

Non ci entravate tutti nella panda.

Lascia un commento! :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: