Ok. Ferrara. Sono per strada. Importuno la gente.

No, non lo faccio solo con le ragazze. Questo, è il mio lavoro.

Lavoro per il settore della raccolta fondi di un’organizzazione.

(Dottore in..?) Taci.

Sono a Piazza Trento e Trieste (si come quella di Napoli, ma al contrario) ed il caso vuole che io fermi una coppia. Una donna grassa anziana (con la z?) che tiene per mano un uomo, altrettanto grasso, sulla quarantina (con tanto di baffetto indecente da ragazzino depravato di 12 anni, quello di cui hai paura anche a stringergli la mano, per igiene) (chi vuole capire, capisce).

Cioè, avete presente Robertino di “Ricomincio da tre”? Stessa cosa. Mamma e figlio. Io, naturalmente, inizio a parlare dell’organizzazione per il quale lavoro.

Ok… Fino a qui tutto bene. Ma il primo messaggio d’allarme arriva quando la donna mi dice che l’unica cosa che si può fare, per determinate situazioni nel mondo, è pregare…

E fino a qui, ci può stare. Ok…

E poi… Comincia il bello.

Non mi ricordo come… Iniziano delle generalizzazioni sui musulmani.

“Dio ha creato le nazioni! Ed ognuno deve stare in casa propria”

“Mi sono entrati in casa e mi hanno derubato!”

“Quando il papa fece l’accordo con Aldo Moro..” (..ah?)

“E Dc si alleò con il centro sinistra..” (Aiuto)

“Padre Pio si arrabbiò parecchio, pianse e urlò.. E predisse la morte sia del papa che di Aldo Moro”. Robertino dopo due secondi ripete la stessa cosa della madre.. La madre lo richiama “Hey, ma non senti quello che dico? Già l’ho detto”. (Ma mammina..!) Robertino sorride imbarazzato. (Ho voglia di spararmi in bocca).

“Per le strade scorrerà sangue.. Hai letto l’apocalisse di Giovanni?”

“No” (Dai, non l’ho letta. Non sarà la fine del mondo.)

“Ah, ragazzo, tu hai tanta sete..!” (Birra..? No, eh?)

“La farmacista scuoteva la testa quando le dicevo che questi sono il frutto del demonio”

(Aspetta, l’algida ci ha fatto un gelato, giusto?)

Arrivo, non so come, a prendermi una preghiera su un pagellino (Mamma tranquilla, tutti 7, nessun debito).

Mi ritrovo sconcertato.. Si, il cristianesimo è amore. “Ai preti pedofili andrebbe applicata la castrazione chimica..!” (Ecco, appunto) E si fonda sul perdono.

Dopo una serie di opposizioni tra amore e violenza allo stato puro (Final Destination a confronto con l’Apocalisse, è una favoletta. La vedremo in 3D. Dal vivo… O da morti). Rimango sconcertato…

Ho veramente paura di queste persone. Ho davvero paura di questi bigotti, puristi, razzisti. Non ho paura dei terroristi.. Mi fanno più paura, le persone che per fede, smettono di ragionare… Per sempre.

“Ma vafangul tu e mammin..!”

Grazie Massimo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: